Paolo Maria Deanesi Gallery

MIKI LEAL – El estudio del pintor

Dal 28.05.2006 al 08.07.2006

Attingendo con eguale attenzione e libertà dall’iconografia e dai segni del mondo contemporaneo come dall’universo privato della sua esperienza e della sua memoria, le immagini con le quali il giovane artista spagnolo Miki Leal popola i suoi dipinti sembrano nascondere una chiave che non è visiva, ma che è data dalla molteplicità delle reazioni possibili di fronte alla loro percezione.

Che si tratti di lavori realizzati con colore diluito, quasi si trattasse di tecniche all’acquerello, e utilizzato secondo una gestualità libera ed immediata, o di opere formalmente più complesse, dove l’uso simultaneo di diverse materie pittoriche moltiplica le traiettorie percettive dell’osservatore, i quadri di Leal sembrano realizzare il vitale paradosso di un immagine del presente sorpreso lateralmente, come accompagnato dal costante presentimento della sua irriducibile transitorietà.

Dall’utilizzo di forme astratte alla ripresa di elementi figurativi, passando con disinvoltura dal cinema alla musica, dalle foto pubblicitarie alla dimensione favolistica, dalla plasticità di forme dipinte con acceso cromatismo al vuoto di alcune composizioni nelle quali Leal sembra “disegnare” col colore, le immagini presenti nei suoi quadri sembrano strutturarsi come la somma di una serie di indizi che l’occhio va cercando.

Al di là dei soggetti che possono cambiare lo spettatore si trova nella maggior parte dei casi immerso in una visione multipla capace di sorprendere il suo sguardo e di guidarlo, come lungo l’orizzonte di un sogno “ad occhi aperti”, in un lento e costante movimento dal particolare alla veduta d’insieme, in una sorta di circolarità percettiva e temporale che caratterizza le elaborate “istantanee” dell’artista spagnolo.

Nella mostra “El estudio del pintor” la Paolo Maria Deanesi Gallery presenta una selezione di 10 opere appartenenti alla recente produzione dell’autore.

Press 1 | 2 |