Paolo Maria Deanesi Gallery

CHRISTIAN SCHWARZWALD – Safe

Dal 30.11.2007 al 26.01.2008

Lo scopo di una cassaforte è quello di fornire un luogo dove chiunque possa mettere al sicuro, solitamente in una parete o in un armadio nascosti da una porta o da un quadro appeso, i propri beni e nasconderli alla vista altrui. Nella serie di disegni di Christian Schwarzwald dal titolo “SAFE”, non è solo il concetto di sicurezza ad essere letteralmente rovesciato – in quanto ciò che di solito è nascosto viene in questo caso messo in mostra – ma è l’atto stesso del celare ad essere svelato nella sua globalità. I disegni rappresentano “beni” mostrati nella loro immediatezza, che consentono di esplorare il concetto ambiguo ed indefinito di valore e mettono in discussione quello di sicurezza che si colloca al confine tra ciò che teniamo al sicuro e ciò dal quale ci teniamo al sicuro.

Elemento centrale del lavoro di Christian Schwarzwald è il disegno del quale l’artista si serve in modo estremamente eterogeneo. Dall’immediatezza del bozzetto alle installazioni più complesse ed articolate, il disegno singolo è l’elemento centrale del suo linguaggio, strumento per riflettere ed affrontare la complessità della vita contemporanea.

Christian Schwarzwald, nato nel 1971 a Salisburgo in Austria, vive e lavora a Berlino. I suoi lavori sono stati presentati in numerose ed importanti mostre internazionali in spazi pubblici e privati, nell’anno in corso ha realizzato tre importanti progetti installativi a disegni: “A Bird in the Hand” alla Derek Eller Gallery (New York), “Unicamente la Verdad” al Museo Universitario de Ciencias Y Artes (Città del Messico), “Alle anderei” alla Bonner Kunstverein (Bonn).

Il suo lavoro è presente in importanti collezioni pubbliche come quella del Museum of Modern Art di New York.

The purpose of a safe is to provide a place where one can secure their valuables under lock, hidden from view, traditionally built into a wall or cupboard obscured by a door or a hung painting. In Christian Schwarzwald´s series of drawings “SAFE”, this concept of safe is literally turned inside out exposing not only the secret contents but showcasing the act in its entirety. The drawings are the coveted valuables in raw form on display. The motifs of the drawings explore the blurred concept of “valuable” and challenge the idea of safety and the line between the things we keep safe and things we keep ourselves safely from.

Christian Schwarzwald makes drawings. For him “drawing” is a practice that allows multiple purposes. From scrap-paper drawings to highly complicated installations, the single drawing is always the central element. With these elements he builds his own language of drawing that reflects and stands up to the complexity of our contemporary life.

Christian Schwarzwald was born 1971 in Salzburg (Austria) and lives in Berlin (Germany). His work has been shown in many important international solo and group exhibitions. Some of his drawing:installations of 2007 include: “A Bird in the Hand” Derek Eller Gallery – New York; “Unicamente la Verda” Museo Universitario de Ciencias y Arte – Mexico City; “Alle anderei” Bonner Kunstverein – Bonn.

His work is part of important collections such as the Museum of Modern Art in New York.

Press 1 | 2